Cerda

Cerda paese collinare a 60 km da Palermo, si appoggia ai contrafforti madoniti degli ex feudi di "Calcusa" e "Fontanamurata". Detto feudo, è talvolta denominato solo Calcusa, o solo Fontanamurata o Murata. Si potrebbe pensare a due feudi distinti, mentre in realtà è uno solo.
Verso il 1816, per determinare meglio le contrade si diede un'estensione ai due nomi: uno "CALCUSA", comprendenti i feudi di Tamburello o Ravanusa, e l'altro "FONTANAMURATA O FONTANAROSSA". Il feudo di Calcusa e Fontanamurata faceva parte della Contea di Collesano. Il paese è famoso per La Sagra del Carciofo che nasce nel 1982, fortemente voluta dall'Amministrazione Comunale dell’epoca per rendere omaggio al prodotto principe dell’Agricoltura locale, ossia “il carciofo spinoso cerdese” . Si svolge, ogni anno, il giorno 25 aprile richiamando a Cerda un notevole numero di persone provenienti da ogni parte della Sicilia.